Responsabile

News

Il blog

Da sapere

Quando si verifica una caduta, cosa si deve fare?

In tanti ci pongono questa domanda: “Cosa bisogna fare quando un operatore cade e rimane appeso alla sua imbracatura da lavoro? “. Il nostro esperto in materia di sicurezza e prevenzione per i lavori in quota, risponderà a questi quesiti.


Qual’ è la procedura corretta da seguire quando un operatore che indossa un’imbracatura da lavoro cade?


La persona è sospesa  ed è sostenuta dalla sua imbracatura da lavoro:

Prima di tutto è importante reagire velocemente! Una persona sospesa sostenuta dalla sola imbracatura di sicurezza ha un’aspettativa di sopravvivenza di circa 15 a 20 minuti (sindrome da sospensione). I primi sintomi sono di solito: disturbi visivi, disagio e accelerazione del battito cardiaco.

La prima cosa da fare è informare i soccorsi. Bisogna comunicare che è avvenuta una caduta e che il malcapitato è sospeso nel vuoto sostenuto solo dall’imbracatura da lavoro. Nell’attesa dei soccorsi, è importante predisporre ed assicurare la zona di soccorso per facilitare l’intervento di recupero. Se la vittima è raggiungibile e cosciente, bisognerà rimanere vicino a lei e confortarla.

Se sei stato addestrato all’evacuazione di una persona sospesa, potrai aiutare il malcapitato utilizzando le diverse tecniche di salvataggio apprese durante la formazione. Se questo non è il caso, non intervenire ed aspetta i soccorritori.

Dopo l’evacuazione, la vittima dovrà celermente essere sottoposto ad esami medici, anche se risulta cosciente e non si riscontra alcun danno apparente. Gli esami serviranno a scongiurare tutte le sindromi post-traumatiche che potrebbero subentrare dopo “un arresto caduta”  e per valutare lo stato generale.

La persona è in terra:

Se la vittima ha impattato il suolo, è necessario chiamare immediatamente i servizi di emergenza e soccorso per consentire loro di intervenire il più rapidamente possibile sulla scena dell’incidente. In attesa del loro arrivo, se si hanno le conoscenze, è auspicabile aiutare la vittima con i primi soccorsi.


Cosa fare con l’imbracatura di sicurezza che indossava l’operatore quando è avvenuta la caduta?


Dopo una caduta dall’alto, l’imbracatura dovrà essere quasi sempre smantellata o, in poche circostanze, potrà essere ricondiziona. Questo perché un’imbracatura da lavoro che subisce un urto o uno strappo dovuti da “un arresto caduta”, per poter dissipare l’arresto e diminuire le sollecitazioni sul malcapitato, spesso si deforma.

Come promemoria, L’imbracatuta da lavoro aticaduta è un dispositivo DPI di 3° categoria. Deve quindi essere verificato ogni 12 mesi, inserito in un registro di sicurezza (come da norma EN 361) ed ispezionato visivamente prima e dopo ogni uso.