Responsabile

News

Il blog

Leggi

VERIFICA, CONTROLLO, MANUTENZIONE, REVISIONE…

Ogni parola possiede un preciso significato ed è sensata solo se inserita in determinati contesti. Usando le parole in modo improprio andiamo ad esprimere concetti che potrebbero non coincidere con quello che vogliamo realmente dire; le terminologie specifiche finiscono quindi per avere un significato sfocato in quanto utilizzate in maniera inappropriata, con leggerezza ed indiscriminatamente. E’ pertanto utile sottolineare il significato di alcuni termini molto utilizzati nel nostro settore, specificandone il contenuto e cosa essi implicano se utilizzati nel contesto dell’anticaduta.

 

VERIFICA

Il datore di lavoro deve procedere a verificare o a far verificare periodicamente le attrezzature di protezione individuali. Il termine “verifica” può anche essere identificato con il termine “controllo periodico”. Questo significa quindi “un’operazione periodica regolare sotto la responsabilità del datore di lavoro”; essa deve essere svolta con una frequenza proporzionale all’utilizzo e comunque almeno una volta all’anno. I risultati della verifica devono essere annotati su un apposito registro. La verifica riguarda il corretto funzionamento del prodotto e dell’impianto, nulla deve essere smontato o modificato.

Registro

 

CONTROLLO

In base a quanto riportato nelle istruzioni del prodotto stesso, il costruttore è obbligato ad porre l’attenzione dell’utente sul controllo da effettuare prima dell’uso, ad indicare le parti delle attrezzature che necessitano un controllo preventivo descrivndo il metodo di controllo e le caratteristiche degli elementi che portano ad una sospensione d’uso del materiale. Istruzioni prive delle suddette informazioni non sono conformi alle norme ed il prodotto non può quindi avere il marchio CE, anche se ha superato tutti i test, e non può essere messo sul mercato. Il controllo è quindi un’operazione effettuata dall’utente prima di utilizzare l’attrezzatura.

 dessin verif EPI

 

MANUTENZIONE (ordinaria)

La manutenzione è un’operazione di prevenzione. Il suo obiettivo è di fare in modo che il sistema si mantenga come al suo stato iniziale. Si tratta di una verifica accurata con eventuali misure di correzione. Oltre ad avere lo scopo preventivo spesso la manutenzione (ordinaria) consente l’ottenimento del rinnovo della garanzia.

 

MANUTENZIONE STRAORDINARIA

La manutenzione straordinaria è un intervento non programmato nato da un’ esigenza improvvisa di agire sul sistema o dispositivo che ha o potrebbe aver subito uno o più guasti. Spesso le attività di manutenzione straordinaria prevedono la sostituzione o sistemazione di elementi del sistema.

 

 

REVISIONE

Non se ne parla in nessun testo e riguarda principalmente prodotti e non impianti. Quando si effettua una revisione c’è spesso l’obbligo di smontare alcune parti per accertarsi del loro buon funzionamento ed individuare eventuali usure. Per evitare fraintendimenti è bene utilizzare i termini corretti!